sabato 7 febbraio 2009

Il portatile portatile sul serio

Scena: Eurostar Roma-Bologna, interno giorno.
Il treno è pieno, io sono seduto in buca d'angolo, lato finestrino, con il tavolino centrale che mi separa dai passeggeri davanti.
Il tizio alla mia sinistra, di fronte, (so businessman) tira fuori un Vaio nuovo nuovo, 15 pollici, evidentemente pesante ed evidentemente ingombrante per un tavolino di Eurostar.
Io aspetto che finisca di armeggiare con l'alimentatore e lo accenda e poi tiro fuori il mio Vaio, 13 pollici LED, meno di 2 chili, evidentemente più pratico dell'altro, pagato a fine 2008 meno di mille euro.
Il tizio lo guarda, ingrigisce, e chiede:"Ma quanti pollici è?". Io "13". Lui "e quanto dura la batteria?". Io "l'ho vista arrivare a 6 ore".
Piantati gli occhi sul monitor con un sibilo non ha più parlato.
Visto il tipo, se avessi avuto un Mac avrebbe rosicato di meno.
Soldi spesi bene.